Incontro con il bradipo

cropped-cropped-pict047911.jpg

Tante volte la lingua brasiliana mi fa sorridere per le sue parole a volte così infantili ingenue e istintive, come questa il bicho preguiça, ovvero l’animale lentezza, cioè il bradipo, rende bene l’anima di questo animale, ma si dice anche di persona, prediguiçosa quando è pigra e oziosa, oppure anche di un fiume il cui corso è molto lento.

Nel 2006 ci trovavamo a porto de Galinhas, (le galline erano gli schiavi che provenivano dall’Angola ), nel mare vi sono magnifiche piscine naturali e piccole barchine con vele colorate ti accompagnano laggiù, a 70 km da qui si trova la cascata Urubu nel villaggio Primavera, un parco naturale al cui interno vi è una cascata, un ristorante e una specie di fattoria didattica, con diversi animali come l’ armadillo, il capibara, il lagarto, molti saguì, piccole scimmiette, e il bicho preguiça. Così il signore del ristorante ci mostrò prima un falco ferito che stava curando e … poi ci mise in braccio un bradipo con nostra grande sorpresa.

L’ abbraccio di questo animale, nonostante le sue impressionanti unghie, è avvolgente e sembra di tenere in braccio un bambino, le sue zampe ti abbracciano e ti si aggrappa, è un animale indifeso e tranquillo, il suo simpatico musetto sembra sorridere, il suo pelo però non è affatto morbido ma è ispido e infeltrito. in natura è difficile vederli, sono molto riservati. nello stato del Minas Gerais, dove vorrei andare, vivono anche nei parchi della città, ma sono molto delicati specie i piccolini se restano orfani.In questo parco ce ne erano tre, probabilmente nati in cattività o catturati, lo so che questo è sbagliato però erano tranquilli come se fosse la cosa più normale arrampicarsi sugli ombrelloni e sui tavolini. Per noi questo incontro fu comunque molto bello e fortunato perchè finora non ci è più ricapitato di tenere in braccio un bradipo. Nel 2008 eravamo ad Ilheus, Bahia, Ilheus è la capitale del cacao e l’aria profuma di cacao. Andammo a visitare una riserva zoobotanica statale, il Ceplac, sull’autobus incontrammo un dipendente che ci fece entrare nonostante fosse chiuso al pubblico, a pranzo poi ci fermammo con lui nella mensa. Vi era anche un rettilario con centro dei veleni, visitammo la piantagione di cacao con piccola fabbrica di cioccolato, i semi del cacao separati dalla massa bianca e gelatinosa fermentano 8gg in un grande cassone di legno, poi vengono stesi ad essicare al sole su letti di legno richiudibili in caso di pioggia, in seguito vengono stoccati in sacchi di iuta da 60 kg, prezzo 4 reais al kg, e conservati in magazzini in legno in cui l’umidità si mantiene costante. Abbiamo assaggiato anche il frutto fresco e bevuto il succo della massa biancastra, è dolciastro. Ci vollero regalare uno dei frutti più grandi che avevano e lo portammo in Italia. Quel giorno era capitata in visita una famiglia dalla Rondonia con tre figli, il padre era funzionario del centro Ceplac a Vila Velha, e così aveva approffittato della vacanza al mare per visitare i colleghi di Ilheus, ci regalarono un sacchetto di noci macadamia, dopo la visita partirono per la Rondonia in fuoristrada, un viaggio di più di 3000km. La cosa più bella di questa visita però fu l’incontro con la biologa Vera de Oliveira, detta Verinha, tutta una vita spesa per la cura dei bradipi feriti o rimasti orfani, il suo lavoro non ha orari. Vera dirige un centro recupero di scimmie e bradipi da reintrodurre in natura. Le chiedemmo se potevamo vederli da vicino, lei ci spiegò che essendo animali feriti o malati per loro sarebbe stato uno stress avvicinarvisi troppo . Restammo a guardarli da fuori della grande gabbia, ma poi Verinha capì il nostro amore e andò a prenderci dalla culla, un cestino ricoperto di foglie, un piccolino di bradipo di 8 gg, che tenerezza!, non dimenticherò mai lo sguardo d’amore di Verinha per questo essere così delicato e neppure dimenticherò come il piccolino la guardava davvero come se lei fosse stata la sua mamma, lei gli diede un bacino e il piccolino allungò la zampina verso di lei. Questo incontro valse tutto il viaggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

mattinascente

svegliarsi positivamente

poi ti spiego . . .

Scene Random di Vita Quotidiana.

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Storie piccine per adulti rimasti bambini

L'importante è cercare, non importa se si trova o non si trova

INDIGO STARGATE

Il Portale Stellare Indaco

Sarà Perchè Viaggio

UN PUNTO DI VISTA UNICO PER I TUOI VIAGGI

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

Maria's Live Spaces

A piccoli passi, un poco di me

Theodore B. Fox

Le incredibili avventure di un esploratore (quasi) professionista

Lino Fusco Psicologia Psicoterapia

Ansia Depressione Ben-Essere Autostima

I Viaggi di Morgana

Live in the present without time

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Laura Berardi

La vita è un uragano di emozioni

PIATTORANOCCHIO

Piattoranocchio non è solo un blog di ricette! Allieta la tua giornata con storie divertenti e saziati di foto!

Damiano e Margherita Tercon

L'autismo non ci ferma!

Violenza Psicologica

Articoli e riflessioni di una scampata a una relazione violenta.

kintzugi

l'arte di ridare forma alle cose

Uscire dalla dipendenza affettiva

Psicoterapia applicata alla cura della love addiction

THE PRINCESS AND THE AUTISM

"L'amore non conosce barriere. Salta ostacoli, oltrepassa recinzioni, attraversa pareti per arrivare alla sua destinazione, pieno di speranza." - Maya Angelou

I pensierini ritrovati nella mia cartella

Osserva il mondo con gli occhi e lo stupore di un bambino!

Sogna Viaggia Ama

di Veronica Iovino

Papaveri e Pat

«Il papavero mostra un fiore selvaggio e fragile, resistente e singolare, che nessuno ha mai piantato e la cui fiamma percorre i campi come un messaggio.» Marcel Proust

Cultura Oltre

Rivista culturale on line

Simon Goode

Let's make books...

irughegia

il blog di silvia sitton su abitare collettivo, sharing economy e dintorni

twiggynest

Craft ideas, inspiration and artistic projects

Amore Di Zìa blog

Nel cucito come nella vita: mai dire mai!

Mamma nel Cuore

Percorso, Sensazioni, Scelte di una mamma adottiva

Writing on a green stone

Scrittrice ispirata da sole emozioni

light blue

esprimere le foci interiori per non affogare

The Renarde Resistance

Political Activist. Mother.

Sons Of New Sins

Parole libere. In armonia con il suono del silenzio.

Trial By Fire

Good Versus Evil, Poetry, Quotes, and Creative Writing, Copyright ©BBYCGN

The Blower Daughter

Parto, fotografo e racconto dei miei viaggi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

Narcissistically Speaking

Awareness for Women of Faith

Downtobaker

Voce del verbo leggere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: