Lui, amore infinito

l’amore è un eterno poeta e la testimonianza che segue è una poesia d’eterno, infinito amore, grazie Antonella 🙂

All’inizio è stata dura. Non capivo e avevo paura. Il sorriso di quelle madri mi confondeva e non somigliava per niente a quella strana piega sulle mie labbra. E il cuore? Nemmeno il cuore funzionava più correttamente: i battiti sordi e incessanti non mantenevano più il ritmo.  Mi sentivo come se stessi vivendo la vita di qualcun altro,  sì perchè quella non era la mia vita, non poteva essere la mia. Cosa c’entravo io con tutto ciò che stava accadendo? Cosa c’entravo io con la disabilità,  con quella diagnosi tragica e inaspettata che metteva in discussione tutta la mia vita? Già, la mia vita…..In quei giorni avevo la sensazione di vivere in stand by e il senso di vuoto mi opprimeva come mi opprimeva incrociare gli sguardi. Quegi sguardi mi ferivano nel profondo, sembrava volessero esprimere pietà per la mia triste sorte di mamma di un bambino disabile. Vedevo in quegli occhi una grande compassione e ognuno…

View original post 310 altre parole

Annunci

3 pensieri riguardo “Lui, amore infinito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...