Anita e il suo scialle.

scialle (Medium)
lo scialle in seta di Anita

Questo scialle in seta apparteneva ad Anita  ed è conservato nel piccolo museo civico Don Giovanni Verità a Modigliana (FC).

Il Museo ha sede nella casa in cui visse Don Giovanni Verità, nota figura di sacerdote e patriota del Risorgimento, che aiutò Giuseppe Garibaldi nell’agosto 1849 durante la storica fuga del generale in terra di Romagna dandogli rifugio.

Ana Maria de Jesus Ribeiro da Silva nasce il 30 agosto 1821 a Morrinhos, nello Stato brasiliano di Santa Catarina. I genitori hanno dieci figli e Ana Maria è la terzogenita. Suo padre e tre dei suoi fratelli muoiono prematuramente, per cui sua madre  deve occuparsi da sola  della famiglia  in una situazione di estrema indigenza. Ana sposa Duarte a quattordici anni nella città brasiliana di Laguna. Nel 1839 Giuseppe Garibaldi in fuga dall’Italia giunge a Laguna con l’obiettivo di fondare la Repubblica Juliana. Appena giunto in città, la sera stessa Garibaldi conosce Ana,  rimanendone affascinato e innamorato. Quasi subito Garibaldi è costretto a lasciare la città di Laguna e Ana decide di seguirlo nelle sue avventure, lasciando il marito.

E così da Ana diventerà Anita.

Annunci

19 pensieri riguardo “Anita e il suo scialle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...