Una noce blu

In un mondo di maschere chiamate Verità, la Verità ultima delle persone sta nella loro capacità di adattamento perfetto alla maschera che è stata da loro scelta o imposta da altri.

Quanto uno è più bravo a tenere la maschera quanto è più vero, quanto uno sa indossare l’abito quanto è più credibile, quanto più uno sa recitare quanto più il teatro appare vivo.

Così, tanto più uno si mostra nudo tanto più è vulnerabile, e le altre maschere tenderanno di fare di lui ciò che vogliono, gli faranno vestire un abito perché la nudità imbarazza, gli diranno che è fuori di testa perché la diversità fa paura, gli diranno che è buono al fine di sottometterlo perché la bontà è rivoluzionaria, gli appiccicheranno una maschera di ipocrisia perché in fondo lo show must go on…

Una noce blu è sola tra le altre noci, un’altra maschera tra le altre maschere…

nuts-1384729_1280

Annunci

La siesta di un gatto

Siesta sotto alla torre dell’Orologio a Brisighella (RA):

sotto al tralcio di vite davanti a casa un gatto si gode il sole di fine settembre,

l’aria calda limpida e pulita…

poter essere semplici come questo gatto…

Fuori posto

cat-1625722_1280

Vorrei una casa dove ogni cosa fosse al suo posto

e nessuna cosa si sentisse inutile:

il cane che scodinzola alla porta,

un figlio che gioca nella stanza vuota,

il pettirosso che mangia le briciole sul davanzale

mentre il gatto, attento, lo guarda,

la neve sull’ulivo morto,

le stelle sul cuore,

le mie mani, silenziose,

sui capelli di un figlio,

i suoi sogni da far volare,

le sue lacrime da consolare,

i suoi passi da seguire

Vorrei una casa con ogni cosa al suo posto…

ma io sono fuori posto…

(foto di michaelmep da pixabay)

Tra i miei “voglio” e i miei “vorrei”

dedicata a me, a tutti i miei rimpianti, tra i miei “voglio” di ieri e miei “vorrei” di oggi…

tra i miei rimpianti… non essere riuscita a volerti abbastanza per averti qui oggi, non essere riuscita ad amarti e comprendere quanto tu desideravi, non essere riuscita fare di te il mio “voglio” di oggi e non il mio inutile “vorrei”…

 

E voglio un figlio che mi faccia ricordare
Quanto è importante giocare
Giocare non per perder tempo ma
Giocare per crescere dentro

E voglio che lui cresca in un paese di pace
dove si ascolta quel che la gente dice
Dove si sia capaci di capire
Quando è il momento di cambiare

E voglio essere come tutti gli altri e delle Cose sentirmi una parte

Eugenio Finardi da Voglio (1976)

#ActuallyAutistic

sea-holly-flower-14129_640

Una poesia di Anna di https://anonymouslyautistic.net/ ispirata agli hashtag #ActuallyAutistic e #SheCantBeAutistic sulla realtà dell’autismo e su alcuni errati preconcetti su di esso, in blue le risposte di Anna ad alcuni di essi.
In realtà io sono autistico.

Sei un po’ imbarazzante, non è vero?

A dire il vero, io sono autistico.

Autistico? Tu mi sembri normale.

Non è possibile vedere l’autismo.

Ma tu sembri così intelligente.

Molte persone autistiche sono intelligenti.

Hai soltanto bisogno di socializzare di più.

Sto già facendo del mio meglio.

Le persone autistiche non possono stare ferme.

Possiamo, ma è difficile e richiede maggiore concentrazione.

È necessario essere ad alto funzionamento.

Oggi lo sono, ma a volte non lo sono.

Sei solo in cerca di attenzione?

No, in realtà io preferisco essere lasciato solo.

Non sembri autistico.

In realtà io sono autistico.

 

articolo originale:

https://anonymouslyautistic.net/2016/09/20/actuallyautistic/

 

 

 

Cose inutili

P1340332

Cose inutili :

pensarti

aspettarti

sognarti

avere tenerezza

volerti bene

come ad un fiore che sboccia e poi sfiorisce

senza occhi che lo guardano…

cose inutili

come io che amo te

un fiore che sboccia

e poi sfiorisce

e poco importa

se sono i miei o i tuoi occhi

a guardarlo.

SABATOBLOGGER 30. I blog che seguo

Ringrazio nuovamente Alexandra di https://intempestivoviandante.wordpress.com per la gentilezza e la delicatezza con la quale ha presentato ioinviaggio nella sua rubrica sabatoblogger, grazie mille 🙂

intempestivoviandante's Blog

2brecommended_blog_0

Ioinviaggio (Phlomis68): Innamorata della natura e degli animali, Phlomis ha il nome di un fiore e i fiori li ascolta, li guarda, li legge e li racconta. Le fiabe in cui le bestie selvatiche sono trattate da “belve feroci” o emblemi di vizi umani, Phlomis se può le rovescia, come in Animali magici, del resto mi pare che abbia una spiccata simpatia, che condivido, per volpi e lupi. Il  delizioso racconto estivo Il decollo è invece dedicato a una libellula. Belli i post dal e sul Brasile, terra con la quale Phlomis sembra avere un legame particolare. Consiglio anche i post sui quadri viventi di Modigliana, ispirati ai quadri di Silvestro Lega (che era nativo di lì). Come terzo post comunque vi lascio questa poesia, C’è un bandito di cenere, anch’essa ispirata a una volpe ma in un senso molto particolare, secondo me è davvero bella.

Sergio M. Ottaiano fa…

View original post 1.670 altre parole

Incontro con Gianmarco

Dopo molti anni che non ci vedevamo lo scorso 24 luglio ho incontrato mio zio Fausto, sua moglie Luiza e il loro figlio Gianmarco.

Mio cugino è disabile grave non vedente, eppure i suoi occhi sono magnifici e il suo sorriso e la sua felicità contagiose.

Certo i suoi genitori si occupano di lui a tempo pieno, giorno e notte, con un amore, una dedizione e un sorriso che mai vengono a meno.

Gianmarco ama molto andare in stazione e sentire i treni passare e anche salirvi e fare piccoli tragitti in treno. E così dopo il pranzo di festa per esserci ritrovati, siamo andati insieme alla stazione a gioire insieme a Gianmarco. Al solo sentire le parole treno e stazione Gianmarco si illumina e scoppia in un riso vero di pura gioia. La sua felicità è fatta di tante altre piccole cose…per esempio le parole affettuose di mamma e papà, la musica che ascolta con le cuffie, il rombo di un aereo, la gratella di un tombino su cui passa sopra con la carrozzina…

La felicità di Gianmarco è semplice e pura e fa stare bene chi gli è vicino, è contagiosa, restituisce il valore autentico della Vita, semplice pura e viva come lui a dispetto della sua grave disabilità. Gianmarco è un autentico Maestro di Vita.

Mio zio racconta:

“Frequento la scuola di Vita di mio figlio Gianmarco da 18 anni e sono ancora all’abc. Io non finisco mai di imparare da Gianmarco. Vado alla stazione quasi tutti i giorni e comincio a godere con lui del treno, delle botole, delle “graticole” (per strada). Lui percepisce quando entriamo nel sottopassaggio e sa già che io farò il verso del treno a tutto volume, incurante dei passanti, i quali sorridono, sorridono…

Mi fermo in sosta quando sento un uccellino che canta e lo invito, a gran voce, a cantare ancora per Gianmarco. I cani, poi, vengono invitati ad abbaiare delicatamente…

E poi c’è l’orchestra del mare. Rimaniamo a lungo ad ascoltarla, applaudirla, viverla con tutti i pori del corpo e dell’anima.

Ieri sono andato in treno con Gianmarco da Senigallia fino a Pesaro.

Non stava nella pelle… dovevi vederlo per sentire le sue vibrazioni di gioia e piena felicità. Forse può bastare un viaggio in treno per sentirsi vivi, felici?

Quando stai insieme a Gianmarco  mi passa tutto, ogni turbamento, ogni sofferenza, ogni dolore, tutto, perché mi costringe ad essere felice per trasmettergli felicità, anzi, è una simbiosi: lui trasmette a me ed io a lui. Vedrai, provare per credere.

Anche stasera siamo andati alla stazione… ormai piace anche a me:

movimento, vita, correre dietro a un sogno che viaggia senza fine… come il treno della Vita!”

(nella foto Fausto Gianmarco Phlomis )

gianmarco

Pioggia a Cala Mosche

Arrivo a Cala Mosche con la pioggia. Trovato un riparo in una grotta, in attesa  del sereno, mi incanto a guardare il gioco senza fine del mare e del cielo.

6 sett 2016, Cala Mosche nell’oasi di Vendicari, Noto (SR)​

​​

Esplorando Cava Grande

 
Cava Grande e’ situata negli Iblei orientali, tra Noto, Avola e Cassibile (Siracusa)Il fiume Cassibile ha scavato un profondo canyon di una decina di km, tutti da esplorare. Numerosi i sentieri di trekking e di acqua trekking al suo interno. I laghetti di Avola sono i piu’ conosciuti ma il fiume crea laghetti e cascatelle in diversi punti. In estate i fiumi iblei in un sistema carsico mai sono in secca grazie alle numerose sorgenti che restituiscono l’acqua piovana che e’ stata accumulata nell’inverno. L’acqua viene filtrata a mezzo della roccia calcarea che si comporta come una spugna porosa. Appassionate associazioni quali Archeoclub di Noto, Legambiente siracusa, e non ultima Acquanuvena propongono varie iniziative sia di promozione che di salvaguardia e protezione di Cava Grande, un ecosistema unico, fragile e indifeso. Gli ultimi incendi, per esempio, hanno lasciato indelebili ferite.

​Due laghetti di Cava Grande, 4 settembre 2016

Simpatici vasi di fiori

​In un cortile di Ortigia (Siracusa) antichi tubi di grondaia  e condotture in terraccotta sono stati riutilizzati come simpatici vasi per fiori.

Un altro esempio di riciclo creativo.

(foto per gentile concessione del proprietario del cortile)

La grotta della Cansiria

Scenografica escursione nel cuore di Cava Grande (Siracusa), situata negli Iblei orientali, tra Noto, Avola e Cassibile. In compagnia del gruppo di Acquanuvena che ci ha gentilmente accolto e introdotto ai segreti di Cava Grande, abbiamo raggiunto scendendo per il sentiero di Mastraronna, la grotta della Cansiria e le sue numerose abitazioni rupestri. Una grotta di grande fascino e rilievo sia naturalistico che storico. Indimenticabile.

​​​​

(4 settembre 2016)

Granita di caffe`

Buongiorno con una finissima granita al caffe` con panna. Squisita e rinfrescante, ideale per incominciare e proseguire bene la giornata di ioinviaggio in Sicilia 🙂

I capelli di Venere

​Le suggestive cascate de i capelli di Venere nei pressi di Casaletto Spartano (Sa) nel Cilento, incantevole magia d’acqua del fiume Bussentino.

(28 agosto 2016)

Fichi al tramonto

​Un signore al tramonto ritira dal suo balcone i fichi stesi ad essicare al sole di Morigerati (Sa), 29 agosto 2016

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

-Conto Alla Rovescia-

•Scegli i tuoi pensieri con attenzione, sei tu il creatore della tua vita•

piapencil

L'ironia è la prima strada verso la libertà

Cipriano Gentilino

VERSI NEL RETROBOTTEGA

Illuminata

perchè tenerci tutto dentro, la comunicazione è la cosa più bella

patriziaturno

school is fun

Il tuo cielo

Li dove puoi mettere insieme persone, momenti, ricordi e sogni. Dove puoi esprimere serenamente i tuoi desideri oppure svuotarti delle tue paure. Puoi condividere le tue esperienze o aiutare chi sta in difficoltà. È il tuo cielo e decidi tu cosa vederci dentro.

L'angolo di White B.

Attraverso questo blog vogliamo parlare di NOI genitori: genitori di corsa, sempre alle prese col tempo e la gestione di lavoro e famiglia, e genitori che all’improvviso devono rallentare senza capire fino in fondo cosa sta succedendo. I loro bambini infatti sono ammalati o non ci sono più.

laspunta

Qui le chiacchiere stanno a zero... Siete capitati nel blog di un’accumulatrice compulsiva di informazioni...

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

folioandfibre.wordpress.com/

experimental mixed media, paper and textile explorations...and a place to empty my head

Woodlands and Waters

Outdoor adventures in the Tennnessee Valley and beyond

PaperMatrix

take paper in excess - add crafty fingers - and make woven wonders

fabriziocaramagna

Fabrizio Caramagna, ricercatore di meraviglie e scrittore di aforismi

SOGNOTEATRO

Il teatro è un sogno che si vive in poche ore e continua anche dopo. (Salvatore Pagano)

ALBERTO ROSSETTI

PSICOTERAPEUTA e PSICOANALISTA

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Visitare Civita di Bagnoregio

Prenotazione guida turistica, pacchetti e informazioni

Petru In Viaggio

Viaggia più che puoi. La vita non è fatta per essere vissuta in un unico luogo!

Convitto Art Lab

Creatività contemporanea negli spazi della storia

Tempo di Carta

DIAMO STILE ELEGANZA EMOZIONI PERSONALITÀ AD OGNI VOSTRA SCELTA

Paper Girl in a Paper Town

Aspirante scrittrice. Sono una ragazza di carta in una città di carta

...Cilento Channel

l'informazione del cilento sul web e in tv canale 636 del digitale terrestre

Dove nascono le idee...

il blog di La Rana Viola

Final Year Research

Research for my final year projects

words and music and stories

Let's recollect our emotions in tranquillity

Biblioteca il Gatto

via battaglini cagiallo

ArteMaestra

L'arte fa diventare grandi - Blog dei Dipartimenti Educativi del Museo Bernareggi

beyond the fold

stories and strategies behind amazing print

Gil-Galad

Poesie, pensieri e altre cose che non iniziano per la p

lementelettriche

Just another WordPress.com site

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

Mai sulla terra

- solo per sognatori seriali -

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Cronaca, ambiente, cultura, interviste, reportage e politica

Savy Baby Activities

Educational Activities for Young Children

natural origami

exploring math and nature through paper folding

tumultodisogni

“...e che i sogni siano sintomi, siano armi nucleari.”

smallestforest.wordpress.com/

Express yourself. It is later than you think.

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

A Binding Passion

Logos endiathetos - the word remaining within

Una caffettiera sul fuoco

"A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco" (Erri De Luca)

Chic After Fifty

Il fashion blog di Anna da Re

Zaino e Via

"Ogni viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi e quando lo ricordi"

The Milos-Ivanski Studio

Featuring the work of Lori Milos-Ivanski