Come formiche…

reservoir-1030292_1280

…sentirsi come formiche che sollevano la testa fiutando l’acqua, senza sapere di aver fatto il nido alla base della diga che le travolgerà…

(foto da pixabay)

Annunci

17 pensieri riguardo “Come formiche…

      1. Direi che l’importante è esserne consci dopo di che, passare oltre e fare quello riteniamo giusto fare, per noi, per noi come siamo fatti, senza pretendere, siamo uno dei sette miliardi attuali che popolano il mondo e niente di più. Come una delle tante stelle, che sono anche loro miliardi, compiamo dunque come loro il nostro percorso, con umiltà che non vuol dire con questo annullarsi. Anzi. Ma è dare il giusto peso a se stessi e alle cose.
        Sento di non dire abbastanza ma al momento aggiungerei solo parole che rischiano d’essere vuote. E di parole vuote ce n’è già in giro troppe. 🙂
        Confido nel tuo intuito, l’istinto mi dice che ne hai.
        (E dai che ridiamo: il geco!… tra un po’ entra in letargo? Aspetto notizie! 🙂 )

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...