Faccio ritorno a me stessa

Faccio ritorno a me stessa,

alla mia solitudine,

senza più illusioni,

“l’acqua è chiara

e si vede il fondo limpido finalmente “

tengo stretti i miei sogni

e respiro l’odore delle stelle

Questa versione di Le ragazze di Osaka di Finardi insieme a  Rossana Casale è la mia preferita, è intrisa di dolce serena malinconia, la solitudine è una tazza oscura in una stanza più sicura e d’un tratto il fondo diventa limpido e tutto si ricompone in una calma accettazione di se stessi, è una canzone che mi concilia con me stessa.

Annunci

7 pensieri riguardo “Faccio ritorno a me stessa

  1. “Non t’affliggere per il fatto che non provi nessuna consolazione nelle tue preghiere. E’ una prova che bisogna sopportare con amore”.
    (S. Teresina)

    Piano piano si guarisce. Dalle delusioni. Dai vuoti. Dalle pene.
    Son contenta per te. Percepisco un senso di sollievo.
    Ne sono proprio felice.
    Forza Antonella!
    ❤️

    Liked by 2 people

      1. I personaggi del Vangelo piangono, i santi piangono, Gesú piange, Dio stesso piange e come paradosso mentre Dio sa piangere, l’uomo “moderno” è incapace di piangere e quindi sterile. Le lacrime non sempre sciolgono il dolore. Ma Dio ce le ha donate, per liberarcene. Altrimenti il nostro cuore, diventerebbe pesante come un macigno.
        Mi spiace tanto, cara amica mia….

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...