Semina nel deserto

Sei semina nel deserto,

prateria di cisti rossi e convolvoli bianchi,

arido amore che fiorisci di tanta bellezza,

tu sei pioggia sul mio cuore.

“Semina nel deserto” è il nome di una peonia.

(foto di JarkkoManty)

Annunci

Io e mio padre guardiamo i treni

Io e mio padre guardiamo i treni passare in stazione.Due vite diverse.

Due eta’ diverse.

Anche se ora che di anni ne ho quasi 50… mi pare di aver accorciato le distanze. 

Le distanze con l’ultimo treno, forse…

E allora capita di pensare, forse banalmente, che la vita e’ guardare i treni passare in stazione.

Qualche treno lo prenderai, qualche altro lo lascerai passare, forse qualche treno ti condurra’ dove mai avresti pensato oppure resterai in attesa senza coraggio di salirvi…

E stazioni in cui non scenderai, stazioni in cui troverai nessuno ad accoglierti…

Quante stazioni di notti solitarie, di preghiere e speranze, di lacrime e sogni, e silenzi affidati a un treno che corre lontano….

io e mio padre guardiamo i treni…

Lui stazione ed io treno…

I treni se ne vanno di notte

(Dedicata a un lontano amore finlandese)

I treni se ne vanno di notte, quando gli addii sono piu’ soffici e morbidi e salutarsi e’ come darsi la buona notte…

Un treno che parte nella notte…

non un grido,

non un pianto,

un bacio solo,

quel sentirsi ancora vicini ma gia’ lontani,

e un unico silenzio:

il cupo fischio del treno che si perde nel buio…

Grazie

Amici del blog, grazie. Siete un rifugio, un riparo, un’oasi di pace e di amicizia incondizionata. Grazie a tutti da Volpinablu-Antonella per i nostri momenti di vera condivisione.

Grazie per l’amicizia sincera

Amore sii miserircordioso…

Amore sii gentile,

Non ho braccia per proteggerti;

Amore sii dolce,

Non ho mani per accarezzarti;

Amore sii tenero,

Non ho lingua per assaporarti;

Amore sii delicato,

Non ho labbra per deliziarti.

Ascoltami ora, sii clemente:

Stenderò un manto di stelle per proteggerti,

tesserò una tela per raccogliere la rugiada di cui potrai godere,

soffierò una brezza leggera per sfiorare il tuo viso

e asciugare le tue lacrime,

appoggerò una piuma sul tuo cuore

per farti avvertire sottile nostalgia di me.

Amore sii misericordioso:

amami.

Via Lattea

milky-way-1776412_1280

Il tramonto è finito in una coreografia di fuoco,

le nuvole, angeli ribelli, si inseguivano controcorrente al sole,

il cielo oscuro è ora un incrocio confuso di stelle e nuvole,

polvere innamorata,

frammenti di perse comete,

assiderati pianeti ,

desolati satelliti,

percorrerò questa  tortuosa via lattea

fino alla stazione del tuo cuore

(foto di Skeeze da pixaby)

Questo amore


Questo amore è fatto di sogni, li buttero’ tra le stelle.

Questo amore è fatto di nuvole, le affiderò al vento.

Questo amore è fatto di fiori, li donerò ai poeti.

Questo amore è fatto di lacrime, le verserò nel mare.

Questo amore è fatto di te, ti stringerò tra le mie braccia.

L’amore secondo Dina

Ringrazio Dina per questo splendido commento alla mia poesia Marea:

L’amore è corrente che trascina.

È quiete del ripetersi perpetuo delle onde.

È vortice che toglie il respiro.

È bellezza che non stanca il cuore.

È mistero profondo ed imperscrutabile.

Marea

 

marea

Mi amasti di fronte all’oceano,

tra le dune e il mare,

la sabbia sul mio corpo,

sentii la marea lambire le mie ginocchia,

o era l’acqua del tuo amore?

Passeggiata a Rio Cozzi

Passeggiata alla falesia di  Rio Cozzi, Castrocaro Terme.

Rio Cozzi è un affluente del fiume Montone  nel quale si getta nei pressi del paese.

La roverella di Brienza

La roverella di Brienza (PZ) si trova in localita’ Pozzi, a lato dell’hotel Eden si imbocca una strada laterale che sale al bosco Lago, passando a fianco di una cava, superata la quale, in una radura a sinistra si incontra la bella roverella delimitata da uno steccato in legno. Per abbracciarlo sono necessarie 7 persone.Ho trovato l’albero in buona salute e ho raccolto qualche cappellino di ghianda e pezzetti di corteccia in regalo.

​​

In volo…..

In volo sulle dolomiti lucane tra Pietrapertosa e Castelmezzano: un’esperienza da non perdere!

Indimenticabile!

​​​​​

Il tuo silente mistero

metal-713636_1280

Contemplo i tratti delicati e misteriosi del tuo viso

nella foto che mi mandasti,

sembra un ritratto pittorico in stile romantico,

il tuo viso è perfettamente diviso a metà

tra luce ed ombra,

nella soffusa illuminazione del tuo studio

riflessi blu dilagano sui tuoi capelli,

le tue labbra sono chiuse al silenzio,

impenetrabili,

il capo leggermente inclinato di lato,

lo sguardo attento e risoluto,

metà luce, metà ombra

nel tuo viso e nella tua anima,

così sei tu,

un’alternanza di luce ed ombra,

di ombra e luce

tra i riflessi blu del tuo silente mistero.

(foto di Wilhei da pixabay )

5-al mercato di Itapoan

al mercato di Itapoan, Salvador do Bahia, Brasile, un viaggio tra colori sapori emozioni

Di oro e di quiete

Assaporo questo momento della sera

in cui tutto si fa oro e quiete,

quiete in me

e oro di te…

e il mio mondo

si riempie di te

e della gioia

di saperti esistere…

Del bene…

Il bene si sente e viaggia senza confini.

Più veloce della luce, arriva subito dove deve arrivare…

Senza barriere. Non conosce limiti né ostacoli.

A volte servono le parole per dirlo, perché noi siamo limitati.

Ma va oltre alle parole, alle definizioni, alla logiche, agli stessi cuori e cervelli.

Dirlo a parole volte non serve.

Dirlo a parole a volte è una debolezza e una limitazione.

Perché in realtà non ci sono parole che lo contengano.

Ti voglio del Bene… forse sta tutto in quel “del”

in un umile articolo, che dice tutto e niente….

Accoglierlo il Bene, invece, è sempre una forza invincibile.

Poesia

Poesia,

mi sei figlia e madre,

mi sei amica e confidente,

mi sei alleata e nemica,

in te mi incontro

anima VIVA,

in te amo e piango,

non mi lasciare mai

Felce sul vassoio di porpora

felce porpora (Small)

La tua lama e’ a doppio taglio:
nero d’ossidiana e madreperlaceo di luna,

con qualunque lato inciderai il mio cuore, esso cadrà

come felce sul tuo vassoio di porpora.
“Felce sul vassoio di porpora ” è il nome di una peonia.

(foto di Makamuki0)

Amore:

Amore:

duro pane da masticare,

mi spezza i denti;

dura terra da seminare,

mi lacera le mani;

zolla amara da coltivare,

mi strappa il cuore;

leggera farfalla da catturare,

mi fa volare

Processo (J. Saramago)

le parole come grazie

thank-you-140227_1280

Le parole, quelle più semplici, quelle più comuni,

quelle che si usano in casa e si scambiano quotidianamente,

si tramutano nella lingua di un altro mondo

basta solamente che gli occhi del poeta,

sfiorandole, le illuminino.

 

da Le poesie possibili

iotraducosaramago

(foto da pixabay)

Io respiro

dahlia-1638612_640 

Io respiro all’ombra del carrubo,

il pensiero quasi si ferma

allo scorrere di una barca sul mare,

al battere di una ciglia,

al cadere di un petalo,

al posarsi di un’ape,

al decifrarsi di una virgola,

nella mia mente

io respiro

(foto di Myriams_Foto da pixabay)

Amore?

mare-luna

La luna disse al mare oscuro, vuoi bagnarti nella mia luce, vuoi stare insieme a me fino alla fine di questa notte? il mare era oscuro ed ebbe paura, disse no e si ritirò, la luna allora fece un giardino tra le rocce e le pietre e vi rinchiuse il suo cuore. La luna non seppe mai farsene una ragione di questo rifiuto per questo una sua faccia è rimasta oscura come il mare che non l’ha voluta.

 

Manchi a me

plum-tree-1358287_640

Mi manchi in inverno

velenoso elleboro;

mi manchi in primavera

inutile fiore di prugno;

mi manchi in estate

effimero fiore del cappero;

mi manchi in autunno

azzurro astro settembrino.

Inutile,

effimero,

velenoso,

azzurro.

Manchi a me.

Poesie per un figlio inesistente (ebook gratuito)

“Come poteva un fiore creare un burattino partendo da una corolla di petali?

Come poteva un fiore illudersi di essere una madre?”

Poesie per un figlio mai nato e forse solo concepito dentro un pensiero, poesie d’amore per un figlio solo sognato, poesie di una maternità fuori dagli schemi.

In formato ebook sulle varie piattaforme, per esempio amazon, bookrepublic e tante altre

In formato ebook gratuito sulle varie piattaforme, per esempio amazon, bookrepublic e tante altre.

https://www.bookrepublic.it/book/9788826475547-poesie-di-un-grembo-vuoto/

http://www.lafeltrinelli.it/ebook/antonella-marinetti/poesie-un-grembo-vuoto/9788826475547

https://www.kobo.com/it/it/ebook/poesie-di-un-grembo-vuoto

I miei colori

color-787251_1280

Ero verde come la libertà,

poi ho amato il rosso e inevitabilmente il blu,

ora sono grigia e azzurra

come questa argilla

con cui rimodello il mio cuore

una scatola vuotata dai contorni viola

da riempire con i nuovi colori

che la Vita mi porterà…

( foto di Robert_C da pixabay )

Contemplando

Contemplando la vita che scorre viva e semplice,

e io che guardo come dietro ad una finestra

(foto personale, Cearà, Brasile)

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

Il nulla

Ho sempre rispettato gli appuntamenti.

Recavo fiori colorati e sorrisi,

un cestino di cilegie e di sogni, e nuvole e arcobaleni nel cuore…

Ho sempre rispettato gli appuntamenti

anche quando erano con il nulla…

verso ancora

Questa versione di “verso ancora” è stupenda 🙂
i ciclamini…

scrivere per immagini


(foto ed elaborazione di luciana riommi) (foto ed elaborazione di luciana riommi)

Aspettami sotto casa
verso dopodomani o ancora
e se il cielo è di pioggia
indossa
qualche nuvola sparsa.
Poi la finestra è aperta
e le domande
tirale sottovento
altrimenti gli odori copriranno
tutto il gusto d’amaro.
Non assicuro niente:
tu rimani
e l’ombrello appoggiato contro il muro
legaci fazzoletti
e vento
che lo gonfi di sera
come una spedizione di confine.
Mandami qualche cosa da scordare
ciclamini
un biglietto forato.
Io non lo so se vengo:
capirai.

View original post

Mio papà uccide le galline!

Il babbo di mio nipote alleva pulcini per un noto marchio che poi li trasforma in “cibo”…

alla mia domanda cosa fa il tuo papà di lavoro, mio nipote (4 anni e 6 mesi) mi ha risposto con un’espressione mista a terrore e divertimento:

Mio papà uccide le galline!

Giusto, vero?

 

 

La brutta figura… al ristorante

Al ristorante la mamma di mio nipote gli dice:

“Vedi di comportarti bene, non fare capricci che fai brutta figura!”

mio nipote (4 anni e 6 mesi) risponde:

” La brutta figura la fai tu, mamma, perché io non ti ascolto…”

 

 

Barchetta di carta

paper-1644988_1280

L’oceano è un silenzio da attraversare

con una barchetta di carta

e un cuore che sappia stare a galla

(foto di Riteshman da pixabay)

Incontro

Era il regno del vento

era il Silenzio e la voce del Fiume:

lì tutto finiva

e tutto aveva inizio:

l’incontro del fiume con l’oceano

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

foto dal Cearà, Brasile

Notte di madri

Di notte si sistemano i pensieri, si riordina la mente, si riorganizzano i desideri, si fa riposare il corpo… ma la notte per le madri è sempre di veglia e di preghiera. Ci si sveglia di colpo con un nome sulle labbra, del figlio, della figlia, non importa quale sia la loro età, se bimbi ragazzi o adulti, si prega nel silenzio del cuore, si pensa a quel sorriso che non arriva, e si inviano tonnellate di amore…

Ogni notte per le madri è di amore e di preghiera, di attesa e speranza, ogni notte per le madri è un mantello che si stende sui figli per proteggerli e conservarli nel Bene della Vita, ogni notte per le madri è una coperta fatta di sogni felici e intessuta d’amore…

 

Un biglietto d’auguri

Antonella

io ti faccio i miei migliori auguri di

un buon compleanno

quest’anno ho avuto

delle spese per le

mie figlie e non

posso darti il regalo

come ero abituato.

Tuo nonno

Tonino

Saluti e baci

A mio nonno Tonino (1909- 2003) piaceva molto scherzare, questo uno dei suoi biglietti per un mio compleanno, il regalo per me c’era sempre…

Luna sul monte Kun Lun

La Luna sul monte Kun Lun accarezza, lieve,

il tuo profilo oscuro;

con le mie mani tesso miele

sulla trama fine della tua pelle,

accosto le mie labbra al tuo cuore

per bere un nettare di luna.

“Luna sul monte kun Lun” e’ un nome di peonia

(foto di Skeeze)​

Il laghetto con il salice

E’ questo, forse, uno degli angoli più belli al parco del Sigurtà, il laghetto dei colori, con il salice piangente e le ninfee, un posto che regala una sensazione zen di pace e tranquillità.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

L'arte di salvarsi

La vita è l'unica opera d'arte che possediamo.

Turisti per Sbaglio

...viaggiamo l'Europa di casa in casa

Knowing the Narcissist : HG Tudor

Know everything about narcissists from the world's no.1 source. A narcissist himself.

Cicaleccio confuso

Le mille storie ordinarie d'un (quasi) uomo altrettanto ordinario. Insomma, una gran noia.

L'ANGELO DIETRO IL SIPARIO (CONOSCERE IL NARCISISTA)

Sapere tutto sui narcisisti dalla fonte numero uno al mondo. Un narcisista stesso

Vivere la Magia

Esperienze di una Strega sul Sentiero di Madre Terra

❀ Shelinz - Scrivo solo se vivo ❀

BLOG DI CRESCITA PERSONALE

pantalica

la capitale dei siculi

Laura Parise

Come le onde del mare... un moto perpetuo... perché la vita è un libro pieno di pagine bianche...

LUX AREA

di Debora Macchi, fotografa

Vale in-divenire...

Just another WordPress.com site

La Terra di Mezzo

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori. Alda Merini

Tanos andando

Viaggio in sudamerica - Travel blog

CONTATTOZERO - NARCISISMO PATOLOGICO E PSICOPATIA

NARCISISMO PATOLOGICO E PSICOPATIA NO CONTACT

narcisismo patologico

Un benvenuto speciale alle/ai Sopravvissut@ al narcisismo. una volta scoperto che NON SIAMO PAZZ@ e soprattutto NON SIAMO SOL@, possiamo cominciare a rivivere un'altra volta. la miglior vendetta è una vita vissuta bene e pienamente.

Limù

- So many things to say -

Fame di parole

Storie, articoli e pensieri

La Poesia del Cuore

Questa è la poesia del mio cuore. Il mio essere, il mio amore. Dedicata alla persona che amo.

Piccoli ventagli

Poesia d'ispirazione orientale

The Art of Books

books and other mixed media works of art from the eclectic mind of jamila rufaro

La Vita, così come me la racconto

Quando sono quello che sono appare Dio dentro di me. (A. Jodorowsky)

Letters from Santa Blog

Make Christmas Magical with Letters from Santa!

prima dei tasti sul cuore

Il territorio dell'agire poetico

La porta della condivisione

La vita...è...un'avventura.........

SENZ'AZIONI

Qui sensibilizzo la mia immaginazione.

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

-Conto Alla Rovescia-

•Scegli i tuoi pensieri con attenzione, sei tu il creatore della tua vita•

piapencil

L'ironia è la prima strada verso la libertà

cipriano gentilino

versi nel retrobottega

Illuminata

perchè tenerci tutto dentro, la comunicazione è la cosa più bella

patriziaturno

school is fun

Il tuo cielo

Li dove puoi mettere insieme persone, momenti, ricordi e sogni. Dove puoi esprimere serenamente i tuoi desideri oppure svuotarti delle tue paure. Puoi condividere le tue esperienze o aiutare chi sta in difficoltà. È il tuo cielo e decidi tu cosa vederci dentro.

L'angolo di White B.

Attraverso questo blog vogliamo parlare di NOI genitori: genitori di corsa, sempre alle prese col tempo e la gestione di lavoro e famiglia, e genitori che all’improvviso devono rallentare senza capire fino in fondo cosa sta succedendo. I loro bambini infatti sono ammalati o non ci sono più.

laspunta

Qui le chiacchiere stanno a zero... Siete capitati nel blog di un’accumulatrice compulsiva di informazioni...

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

folioandfibre.wordpress.com/

experimental mixed media, paper and textile explorations...and a place to empty my head

Woodlands and Waters

Outdoor adventures in the Tennnessee Valley and beyond

PaperMatrix

take paper in excess - add crafty fingers - and make woven wonders

fabriziocaramagna

Fabrizio Caramagna, ricercatore di meraviglie e scrittore di aforismi

SOGNOTEATRO

Il teatro è un sogno che si vive in poche ore e continua anche dopo. (Salvatore Pagano)

ALBERTO ROSSETTI

PSICOTERAPEUTA e PSICOANALISTA

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Visitare Civita di Bagnoregio

Prenotazione guida turistica, pacchetti e informazioni