Cari giocattoli siete pronti a servire il vostro padrone?

Il narcisista patologico mette i suoi oggetti- giocattoli, le persone, in uno scaffale o in una lista. Lo scaffale o la lista sono ben organizzati, tutti i suoi giochi sono ben catalogati. Ognuno di essi ha un suo uso specifico, il giocattolo con cui andare a bere un the, il giocattolo per farsi consolare, quello con cui andare all’Ikea, quello a cui telefonare, quello a cui dire i suoi finti ti voglio bene e tanti altri… ogni giocattolo ha un uso predestinato. Quello per cui è stato scelto attentamente dal narcisista.

Egli ama i suoi giocattoli nella misura in cui svolgono bene il compito loro assegnato, o finché non fanno i capricci di voler essere primi della lista. Mai chiedere al narcisista in che punto della lista ci si trova, perché ciò lo irrita e vi ritroverete, se va bene, relegati in un angolo, o in un ultimissima fila, e se va male sarete defenestrati.

Il narcisista si stanca presto dei suoi giochi, non sono mai all’altezza della sua viva intelligenza, e poi dopo un po’ non sono più freschi e nuovi, sono usati e senza l’iniziale energia del primo incontro ed egli perde presto curiosità ed interesse.

Si annoia il povero narcisista. Si stanca, si stufa, gli vai a noia, ma la colpa è solo tuo stupido giocattolo!

Perché dai fastidio al povero narcisista, vuoi proprio finire nel bidone? e poi non dire che non ti avevo avvertito.

Le regole del gioco le detta il narcisista, e tu, stupido giocattolo con dei sentimenti, non devi avere pretese sul narcisista. Lo sai che lui è libero ed è al di sopra di tutto perché è un essere perfetto! Una specie di dio.

Stupido giocattolo servi al tuo padrone senza discutere e vedrai che lui ti tratterà bene, ti dirà anche, se sei fortunato, che ti vuole bene e forse domani…. ascolta bene, forse domani ti userà ancora e magari ti darà un croccantino per farti felice. E tu crederai davvero di essere felice, per un croccantino, per una briciola che gli cade dalla bocca e te la porge come fosse una torta!

Il giocattolo si sente abbandonato e protesta dolcemente, con tatto, il narcisista lo ignora, nel migliore dei casi, o lo butta in terra e lo sfascia e non piangerà di aver rotto il suo giocattolo tanto buono delicato e gentile perché ne ha tanti di scorta.

Per lui sono tutti uguali e gli devono servire. Se non servono o lo hanno stancato li buttano in discarica, tanto il mondo è pieno di oggetti, facilmente reperibili sui social, per esempio.

Cari giocattoli siete pronti a giocare?

Cari giocattoli siete pronti a servire all’uso del vostro padrone, il narcisista patologico?

Stasera chi estrarrà dallo scaffale o dalla lista?

Ciao mio caro ex narcisista,

io non gioco più con te e ho capito tuo gioco

ciao dal tuo ex giocattolo

14 risposte a "Cari giocattoli siete pronti a servire il vostro padrone?"

Add yours

  1. Stai trattando ed esponendo un brutto argomento, per me non vi è solo l’unico soggetto che tu chiami “narcisista”, che tu chiami “nessuno”, può praticamente essere chiunque a voler usare gli esseri viventi come “giocattoli” e di solito chi lo fa con molta convinzione di controllo, con molta organizzazione, lo fanno dai gironi infernali in cui sono altra cosa sono gli Angeli reali ed i Demoni reali che non ci usano come “giocattoli” ma ci aiutano in realtá, buongiorno, buon lavoro ed auguro, come al mio solito, Meritocrazia reale che fa in ogni caso bene ai lavoratori onesti 🙂

    Piace a 1 persona

      1. Grazie, buongiorno anche a te e buon lavoro, momento dopo giorno dopo anno, ti auguro anche Meritocrazia reale che è un buon augurio che aiuta Sempre, Ovunque, Comunque gli onesti lavoratori, se le mie parole avessero qualche effetto, naturalmente 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

ASD Hope Running Onlus

Insieme si vince Sempre

aspiblog

A blog by an autistic person

mattinascente

svegliarsi positivamente

poi ti spiego . . .

Scene Random di Vita Quotidiana.

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Storie piccine per adulti rimasti bambini

L'importante è cercare, non importa se si trova o non si trova

INDIGO STARGATE

Il Portale Stellare Indaco

Sarà Perchè Viaggio

UN PUNTO DI VISTA UNICO PER I TUOI VIAGGI

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

THE MESS OF THE WRITER

"SAPERE TUTTO DEL NULLA E NULLA DEL TUTTO." [If you're not italian, you have the possibility to translate all the articles in your own language, clicking on the option at the end of the home page of the blog]

Maria's Live Spaces

A piccoli passi, un poco di me

Theodore B. Fox

Le incredibili avventure di un esploratore (quasi) professionista

Lino Fusco Psicologia Psicoterapia

Ansia Depressione Ben-Essere Autostima

I Viaggi di Morgana

Live in the present without time

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Laura Berardi

La vita è un uragano di emozioni

PIATTORANOCCHIO

Piattoranocchio non è solo un blog di ricette! Allieta la tua giornata con storie divertenti e saziati di foto!

Damiano e Margherita Tercon

L'autismo non ci ferma!

Violenza Psicologica

Articoli e riflessioni di una scampata a una relazione violenta.

kintzugi

l'arte di ridare forma alle cose

Uscire dalla dipendenza affettiva

Psicoterapia applicata alla cura della love addiction

THE PRINCESS AND THE AUTISM

"L'amore non conosce barriere. Salta ostacoli, oltrepassa recinzioni, attraversa pareti per arrivare alla sua destinazione, pieno di speranza." - Maya Angelou

I pensierini ritrovati nella mia cartella

Osserva il mondo con gli occhi e lo stupore di un bambino!

Sogna Viaggia Ama

di Veronica Iovino

Papaveri e Pat

«Il papavero mostra un fiore selvaggio e fragile, resistente e singolare, che nessuno ha mai piantato e la cui fiamma percorre i campi come un messaggio.» Marcel Proust

Cultura Oltre

Rivista culturale on line

Simon Goode

Let's make books...

irughegia

il blog di silvia sitton su abitare collettivo, sharing economy e dintorni

twiggynest

Craft ideas, inspiration and artistic projects

Amore Di Zìa blog

Nel cucito come nella vita: mai dire mai!

Mamma nel Cuore

Percorso, Sensazioni, Scelte di una mamma adottiva

Writing on a green stone

Scrittrice ispirata da sole emozioni

light blue

esprimere le foci interiori per non affogare

The Renarde Resistance

Political Activist. Mother.

Sons Of New Sins

Parole libere. In armonia con il suono del silenzio.

Trial By Fire

Poetry, Quotes, Creative Writing, Copyright ©BBYCGN

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: