“L’essenziale è invisibile agli occhi” ovvero io sono Antonella

Io, ex Phlomis, ancora VolpinaBlu, sono Antonella, sono nata a Milano il 4 luglio 1968, abito con in campagna con i miei genitori, mio marito e 2 gatti, e sono zia di 6 nipoti.

Dichiaro che tutti i miei racconti e poesie sono frutto della mia esperienza personale, sono solo pensieri ad alta voce, una sorta di diario molto personale di questo mio viaggio esteriore ed interiore di incontro al Mondo fuori di me e all’Altro da me.

Questo blog non intende recare danno od offesa a nessuno, ognuno è libero di partecipare e commentare o di muovere suggerimenti riflessioni o critiche liberamente. Io sono qui a disposizione.

Qui io presento unicamente una mia visione del mondo, rappresento esclusivamente il mio essere con il mio sentire e le mie emozioni. A volte complicata, altre confusa, sempre imperfetta, limitata, qualche volta stupida e/o stupita, liberamente, io parlo di me, solo di me, racconto piccoli viaggi e grandi incontri dal mio punto di vista, vissuti e sentiti da me, dal mio modo di vedere e sentire con tutti i sensi, partendo e solo ripartendo da me.

Sono fermamente convinta che la “salvezza” sia non nello scrivere ma nella vera comunicazione e che scrivere sia un modo per comunicare l’Amore e la Luce che ognuno di noi ha dentro.

Come tutti auspico un mondo in cui gentilezza, pace, rispetto, uguaglianza trovino ampio spazio, un mondo in cui ogni persona possa essere libera di essere ciò che è, senza maschere, senza corazze, io parto e riparto ancora una volta solo da me, da ioinviaggio.

Voglio chiarire anche l’identità di Volpina Blu : non vi corrisponde alcuna persona in particolare, Volpina Blu è soltanto la mia ideale proiezione del Bene che porto dentro, un Sogno puro di Amore e di Speranza.

Grazie a tutti, gentili ospiti e/o compagni di viaggio

Antonella

Annunci

15 risposte a "“L’essenziale è invisibile agli occhi” ovvero io sono Antonella"

Add yours

  1. L’ESSENZIALE…

    di Fausto Corsetti

    Al ritorno da una vacanza, mi sorprendo con la mente a riflettere: tutto ciò che era diventato ordinario, faticoso, ingombrante diventa atteso, desiderato, rivisitato, ritrovato. Dopo una breve interruzione, dopo una pausa di distacco, dopo una temporanea assenza, la dimensione entro la quale ci si muove nel quotidiano scorrere del tempo appare diversa e nuovamente attraente. Riemergono, con colori inusuali, immagini e riferimenti che erano divenuti scialbi e sbiaditi.
    Le consuetudini che impegnavano il tempo quotidiano riaffiorano con interesse e nuova affezione. Il tempo scelto per assentarsi momentaneamente dall’ordinario e da tutti quegli spazi zeppi di affetti, di riferimenti, di memorie, di legami, di simboli, di nostalgie, di oggetti, di frequentazioni, diventa finalmente occasione per ridare giusto valore, significato e peso a ciascuna cosa e a ciascuna abitudine.
    Disfacendo la valigia che ci aveva accompagnati, nel timore di non avere quelle cose che si reputavano essenziali per sopravvivere al distacco e alla lontananza, la si ritrova carica, spesso eccessivamente colma, di cose e legami superflui, non essenziali.
    Non tutto, di quanto era apparso fondamentale e necessario, è stato realmente utile. Ci ha resi sicuri, prima della partenza; ha soddisfatto il nostro senso di previdenza, prima di partire; ha reso meno pesante la separazione dalla vita di tutti i giorni: ma, in conclusione, non è risultato effettivamente utile, indispensabile.
    Servono davvero poche cose a chi parte.
    Poche cose sono necessarie a chi decide di vivere cercando quanto è sufficiente per dare sapore e fine all’esistenza quotidiana. Si può vivere con poco, si può partire con meno, si possono custodire solo poche cose.
    Una valigia povera, capace di contenere quanto è essenziale per vivere: anche il quotidiano vivere ci interroga, invita a cercare, a custodire, a raccogliere ciò che è sufficiente, essenziale, utile davvero.
    Il di più non serve: aiuta, ma non soddisfa; è utile, ma non essenziale.
    Per l’uomo-pellegrino ogni strada che arricchisca davvero l’umanità è percorso prezioso e desiderato…
    Questo è l’uomo libero, l’uomo capace di vivere, custodendo nella propria valigia, soltanto ciò che è essenziale: chi infatti non ha ansie di potere, di piacere, di dominio ha più profonda motivazione alla ricerca, alla scoperta, all’accettazione di quanto la ricerca e la scoperta degli altri offrono.
    Erranti, di luogo in luogo, assetati di novità, amanti di tutto ciò che è umano, alla continua scoperta di sé, insaziabilmente assetati di mistero, del Mistero che accoglie, protegge, custodisce, con memoria gelosa, il nome di ogni essere vivente: questa è la condizione dell’uomo libero, chiamato a custodire solo quanto è necessario.

    Liked by 4 people

  2. Ho letto con molto interesse le tue parole… mi piace soprattutto quando dici di auspicare un mondo in cui ciascuno possa essere libero di essere ciò che è, senza alcuna maschera compiacente! Purtroppo, come diceva Pirandello “nel lungo viaggio della vita ci imbattiamo in molte maschere ed in pochi volti”.
    Complimenti sinceri

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Heather Harris

Writer, Mom, Advocate, Believer of Fairytales

...ensoñación...

• taller de encuadernación artístico artesanal •

massimobotturi

Lo so, lo so, lo so che un uomo, a 50 anni, ha sempre le mani pulite e io me le lavo due o tre volte al giorno, ma è quando mi vedo le mani sporche che io mi ricordo di quando ero ragazzo. Tonino Guerra

A scuola con Matilde...

... un diario scolastico e non ...

Conoscere per aiutare

Sportello per genitori dello Spettro Autistico

Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita...

Il Giardino sulla Spiaggia

Vivi Ama Sogna Credi

Piccola Frida

Piccola Frida vive in un sogno di colori, ama giocare tra le nuvole, su tappeti di fiori e vivere avvincenti avventure! Il motto di Piccola Frida è Play your dream! - Piccola Frida è una raccolta di disegni di Susanna Albini

Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Poesie per Aeroporti e Stazioni

Scritti di Filippo Lubrano (previously "Quanto a lungo riesci a trattenere il fiato")

Nico

Le emozioni raccontate in un blog

eos

un mondo raro

Il giardino delle stanze sonore

Fammi vento che naviga felice

Poesia in rete

I miei amati poeti

L'Oasi di Felixlandia - Associazione Onlus Animalista

“E se tutti noi fossimo sogni che qualcuno sogna, pensieri che qualcuno pensa?” - (Fernando Pessoa)

AVVOCATOLO

Non tutto l'oro luccica, ma difficilmente puzza.

TRAVEL TROUBLE

Blog viaggi di Stefano & Francesca

GIOVANNI AUGELLO

Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina

Sirena Guerriglia Blog

Libero come l'azzurro che si staglia nel cielo

a piedi scalzi

qui dentro, sei molto più eloquente

Superduque

Mi patria es todo el mundo.

Jack & Taff Fitterer

Hand Bookbinding & Restoration

Creativity Forest

Smile! You’re at the best WordPress.com site ever

KnockOut

ultimo round

Le figure dei libri

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

becca making faces

research and experiments in design, typography, and bookbinding

blog

immagini da un diario

libera-mente

pensieri e poesie di una mente contorta

lombrellomatto

Editore di libri per bambini

BlogEntheos

Leggere è cool

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

libri d'artista - livres d'artiste - artist books - libros de artista - Künstlerbuch

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

favoleperimparare

La fantasia è immensa, come il mare...

Featherstonej

...vola solo chi osa farlo...

Studio di Psicologia Francesca Fontanella

La tua storia, a qualunque capitolo tu sia arrivato, è una narrazione di valore. N.W. Payle

Silenzio Fotografico

Fotografie che fanno rumore, in silenzio.

Cards & Co

cards and other happy thoughts

The Visual Aspect

Music, Art, and Fashion

Karen Elaine

Art, Design, Origami and Inspiration

ioinviaggiodue

viaggi ed emozioni

Canzoni Parole per te

Racconto di te: che questo tempo mi hai dato. Scrivo di te: che questo tempo mi hai cambiato.

Heather Harris

Writer, Mom, Advocate, Believer of Fairytales

...ensoñación...

• taller de encuadernación artístico artesanal •

massimobotturi

Lo so, lo so, lo so che un uomo, a 50 anni, ha sempre le mani pulite e io me le lavo due o tre volte al giorno, ma è quando mi vedo le mani sporche che io mi ricordo di quando ero ragazzo. Tonino Guerra

A scuola con Matilde...

... un diario scolastico e non ...

Conoscere per aiutare

Sportello per genitori dello Spettro Autistico

Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita...

Il Giardino sulla Spiaggia

Vivi Ama Sogna Credi

Piccola Frida

Piccola Frida vive in un sogno di colori, ama giocare tra le nuvole, su tappeti di fiori e vivere avvincenti avventure! Il motto di Piccola Frida è Play your dream! - Piccola Frida è una raccolta di disegni di Susanna Albini

Vincenza63's Blog

Conoscersi e parlarsi è un dono

Poesie per Aeroporti e Stazioni

Scritti di Filippo Lubrano (previously "Quanto a lungo riesci a trattenere il fiato")

Nico

Le emozioni raccontate in un blog

eos

un mondo raro

Il giardino delle stanze sonore

Fammi vento che naviga felice

Poesia in rete

I miei amati poeti

L'Oasi di Felixlandia - Associazione Onlus Animalista

“E se tutti noi fossimo sogni che qualcuno sogna, pensieri che qualcuno pensa?” - (Fernando Pessoa)

AVVOCATOLO

Non tutto l'oro luccica, ma difficilmente puzza.

TRAVEL TROUBLE

Blog viaggi di Stefano & Francesca

GIOVANNI AUGELLO

Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina

Sirena Guerriglia Blog

Libero come l'azzurro che si staglia nel cielo

a piedi scalzi

qui dentro, sei molto più eloquente

Superduque

Mi patria es todo el mundo.

Jack & Taff Fitterer

Hand Bookbinding & Restoration

Creativity Forest

Smile! You’re at the best WordPress.com site ever

KnockOut

ultimo round

Le figure dei libri

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

becca making faces

research and experiments in design, typography, and bookbinding

blog

immagini da un diario

libera-mente

pensieri e poesie di una mente contorta

lombrellomatto

Editore di libri per bambini

BlogEntheos

Leggere è cool

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

libri d'artista - livres d'artiste - artist books - libros de artista - Künstlerbuch

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

favoleperimparare

La fantasia è immensa, come il mare...

Featherstonej

...vola solo chi osa farlo...

Studio di Psicologia Francesca Fontanella

La tua storia, a qualunque capitolo tu sia arrivato, è una narrazione di valore. N.W. Payle

Silenzio Fotografico

Fotografie che fanno rumore, in silenzio.

Cards & Co

cards and other happy thoughts

The Visual Aspect

Music, Art, and Fashion

Karen Elaine

Art, Design, Origami and Inspiration

ioinviaggiodue

viaggi ed emozioni

Canzoni Parole per te

Racconto di te: che questo tempo mi hai dato. Scrivo di te: che questo tempo mi hai cambiato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: