Farmi albero

Vita,

Vorrei farmi albero per accogliere i tuoi nidi, aspetterei con fiducia le nuove gemme, e lascerei cadere senza rimpianto in autunno le foglie, nel mio tronco ospiterei gechi formiche e cicale, avrei salde radici contro ogni vento e rami armonici per sostenere il dolce peso della neve…

Vita, invece sono solo un arbusto sgraziato piegato dal vento…

Annunci

 Cattivo potatore

cattivo-potatore

 

Hai potato il tuo albero a colpi di lama e di scure:

hai sfrondato l’ampia chioma, riparo della tua estate;

hai svettato l’elegante cima,

che resisteva fiera al freddo vento d’inverno;

hai reciso i giovani rami, di cui esso si adornava in primavera;

hai buttato i generosi frutti che ti donava in autunno;

hai rovesciato in aria le poderose radici che scavarono la roccia;

infine del tronco nudo,

tu , cattivo potatore,

hai fatto pezzi di legna,

in cui ogni goccia di resina è un coagulo di pianto,

secca e asciutta, sarà legna da bruciare

e calore ti darà,

arderà l’anima dell’albero,

sicuro di esserti ancora utile.

Tu, cattivo potatore,

non vedrai più api sui profumati fiori,

né sentirai cinguettio di uccellini tra i rami,

né sorprenderai cicale cantare nella corteccia,

né vedrai topolini cibarsi delle bacche,

né sentirai il vento tremare tra la chioma,

né avrai gioia dei teneri nidi tra le foglie,

né sentirai le radici fremere d’amore nella terra,

né avvertirai lo scorrere vibrante della linfa;

tu, cattivo potatore,

spargerai l’ultima sua spenta cenere sul roseto

e una nuova rosa ti pungerà

nell’assenza amputata del tuo albero.

Mi aspetta un carrubo

Mi aspetta un carrubo,

per l’eternità

io dormirò tra le sue radici

come tra le braccia di un amato,

la pace porterà il vento dal mare la notte,

e il giorno sarà di sole e di turchese,

e del silenzio stellato tra le sue fronde

io ancora mi meraviglierò

L’essenza umana affonda le radici nel fango

Il fior di loto asiatico, Nelumbium speciosum, è una pianta acquatica, le cui foglie, grandi fino a 60 cm anche hanno la particolarità di essere idrorepellenti, nell’induismo e ne buddismo è considerato sacro.

I fiori, i semi, le foglie giovani e i rizomi sono tutti commestibili. In Asia, i petali vengono mangiati mentre le foglie sono solitamente utilizzate come piatto per il cibo. Il rizoma è utilizzato come condimento. Mentre i frutti secchi sono usati come decorazione.

Nel buddhismo è il simbolo dell’essenza umana che, pur rimanendo pulita, affonda le radici nel fango della realtà. Senza il fango il loto non può esistere, così come il Buddha si manifesta grazie agli affanni della vita quotidiana. Inoltre il loto sviluppa il frutto e il seme nello stesso periodo e quindi è il simbolo della legge buddista di causa-effetto.

Bellissima la foglia che sembra quasi un ombelico che raccoglie l’acqua della vita… e al di sopra del fiore simile ad un bottone si forma già il frutto nel ciclo eterno della vita…

Senza affondare le sue radici nel fango, tanta bellezza del fior di loto non potrebbe manifestarsi…

E così quando sembra di essere caduti nel fango, ecco che il fiore riprende più forza creando il suo frutto simile a un bottone dorato…

Un viaggio nuovo e diverso

rosa-1

Un viaggio nuovo e diverso

Figlio, per te ho fatto un viaggio nuovo e diverso:

sono andata alle radici di me stessa

per ritrovare la fonte della  mia tenerezza

e la sorgente più pura della mia compassione,

per te, Figlio.


A new and different journey

For you, Son, I made a new and different journey:

I went to the roots of myself

to find the source of my tenderness

and the purest source of my compassion,

for you, Son.

Nella culla del bosco

Piove nel bosco e sul tetto della casetta:

il temporale romba lontano,

il primo quarto di luna sta tra le nuvole come in una culla,

il vento porta il suono del mare,

le gocce distillano melodia,

il bosco ordinato sta in pace:

il geco nel suo riparo,

il topolino nella tana,

l’allocco sul vecchio carrubo,

la volpe attende quieta tra le calde radici della terra,

noi nella casetta dormiamo,

nella culla del bosco ascoltiamo la musicale armonia della pioggia

 

Un fiore prepotente

baobab

Da argilla desiderai farmi vaso

e raccogliere terra per una radice,

farsi vaso presuppone il fermarsi,

e io che avevo sempre avuto una naturale propensione per il viaggio,

mi fermai per diventare vaso.

Incontrai un fiore strappato

le radici nude, sofferenti,

ne ebbi compassione,

lo raccolsi, mi feci vaso per lui.

Il fiore si rianimò,

ed io presi ad amarlo di tenerezza,

a pensarlo curarlo e a coltivarlo,

ma ben presto egli si fece forte

ed ebbe il sopravvento su di me.

Infilò il suo fittone fin dentro al mio cuore,

vi si conficcò ben saldo,

ed iniziò a succhiare avido

via tutto il sangue,

prosciugò il mio cuore,

fece arido deserto dell’amore.

Infine il fiore prepotente ebbe abbastanza energia

per sradicarsi dal cuore che lo aveva accolto,

con tutta la terra insieme

riuscì a strappare via il cuore dal mio petto.

Il fiore crebbe divenne un albero,

come il baobab del piccolo principe,

tra le sue radici ben stretto

tenne il mio cuore macilento.

Non avevo più un cuore,

ero diventato sì un vaso,

un vaso vuoto,

senza terra,

senza storia,

senza tempo

senza viaggio.

Notte di Luna

luna 11Notte di Luna

nel bosco

accarezza lieve i miei pensieri

io vorrei trattenere la tua anima nella mia

ma la lascio volare via…

infinitamente libera…

dalla sua tana sotto alle radici

esce schiva e cauta

una piccola volpe,

sorride alla luna…

un attimo,

quel che basta

per far felice il mio cuore…

Cuore Alieno

fiore 5

 

Cuore Alieno

un celeste fiore alieno

ha preso radici nel mio cuore

mi fa piangere

mi fa desiderare

mi fa dannare

mi fa amare,

un celeste fiore alieno,

sogno irraggiungibile  e

magico, onirica e

nottilucente emozione,

accordo i tasti del mio scordato pianoforte

per arrivare fino a te,

per toccare le tue corde del tuo cuore,

alieno cuore,

sei un fiore che i miei sensi non hanno mai sfiorato,

sei un colore sconosciuto,

sei una nota che il mio piano non sa suonare,

e spezzo le mie dita sui tasti per raggiungerti

e spezzo le mie unghie nella terra per strappare le tue radici

ma poi trovo il tuo cuore alieno

e lo amo

 

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

L'arte di salvarsi

La vita è l'unica opera d'arte che possediamo.

Turisti per Sbaglio

...viaggiamo l'Europa di casa in casa

Knowing the Narcissist : HG Tudor

Know everything about narcissists from the world's no.1 source. A narcissist himself.

Cicaleccio confuso

Le mille storie ordinarie d'un (quasi) uomo altrettanto ordinario. Insomma, una gran noia.

L'ANGELO DIETRO IL SIPARIO (CONOSCERE IL NARCISISTA)

Sapere tutto sui narcisisti dalla fonte numero uno al mondo. Un narcisista stesso

Vivere la Magia

Esperienze di una Strega sul Sentiero di Madre Terra

❀ Shelinz - Scrivo solo se vivo ❀

BLOG DI CRESCITA PERSONALE

pantalica

la capitale dei siculi

Laura Parise

Come le onde del mare... un moto perpetuo... perché la vita è un libro pieno di pagine bianche...

LUX AREA

di Debora Macchi, fotografa

Vale in-divenire...

Just another WordPress.com site

La Terra di Mezzo

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori. Alda Merini

Tanos andando

Viaggio in sudamerica - Travel blog

CONTATTOZERO - NARCISISMO PATOLOGICO E PSICOPATIA

NARCISISMO PATOLOGICO E PSICOPATIA NO CONTACT

narcisismo patologico

Un benvenuto speciale alle/ai Sopravvissut@ al narcisismo. una volta scoperto che NON SIAMO PAZZ@ e soprattutto NON SIAMO SOL@, possiamo cominciare a rivivere un'altra volta. la miglior vendetta è una vita vissuta bene e pienamente.

Limù

- So many things to say -

Fame di parole

Storie, articoli e pensieri

La Poesia del Cuore

Questa è la poesia del mio cuore. Il mio essere, il mio amore. Dedicata alla persona che amo.

Piccoli ventagli

Poesia d'ispirazione orientale

The Art of Books

books and other mixed media works of art from the eclectic mind of jamila rufaro

La Vita, così come me la racconto

Quando sono quello che sono appare Dio dentro di me. (A. Jodorowsky)

Letters from Santa Blog

Make Christmas Magical with Letters from Santa!

prima dei tasti sul cuore

Il territorio dell'agire poetico

La porta della condivisione

La vita...è...un'avventura.........

SENZ'AZIONI

Qui sensibilizzo la mia immaginazione.

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

-Conto Alla Rovescia-

•Scegli i tuoi pensieri con attenzione, sei tu il creatore della tua vita•

piapencil

L'ironia è la prima strada verso la libertà

Illuminata

perchè tenerci tutto dentro, la comunicazione è la cosa più bella

patriziaturno

school is fun

Il tuo cielo

Li dove puoi mettere insieme persone, momenti, ricordi e sogni. Dove puoi esprimere serenamente i tuoi desideri oppure svuotarti delle tue paure. Puoi condividere le tue esperienze o aiutare chi sta in difficoltà. È il tuo cielo e decidi tu cosa vederci dentro.

L'angolo di White B.

Attraverso questo blog vogliamo parlare di NOI genitori: genitori di corsa, sempre alle prese col tempo e la gestione di lavoro e famiglia, e genitori che all’improvviso devono rallentare senza capire fino in fondo cosa sta succedendo. I loro bambini infatti sono ammalati o non ci sono più.

laspunta

Qui le chiacchiere stanno a zero... Siete capitati nel blog di un’accumulatrice compulsiva di informazioni...

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

folioandfibre.wordpress.com/

experimental mixed media, paper and textile explorations...and a place to empty my head

Woodlands and Waters

Outdoor adventures in the Tennnessee Valley and beyond

PaperMatrix

take paper in excess - add crafty fingers - and make woven wonders

fabriziocaramagna

Fabrizio Caramagna, ricercatore di meraviglie e scrittore di aforismi

SOGNOTEATRO

Il teatro è un sogno che si vive in poche ore e continua anche dopo. (Salvatore Pagano)

ALBERTO ROSSETTI

PSICOTERAPEUTA e PSICOANALISTA

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Visitare Civita di Bagnoregio

Prenotazione guida turistica, pacchetti e informazioni