Briciole d’amore

Lastricherò il sentiero di sogni e di speranza

in modo che tu possa ritrovarlo,

lascerò poesie attaccate ai rami

e piccole lanterne e fontane,

e conchiglie se mai tu avessi nostalgia del mare,

e stelle se mai tu avessi nostalgia del cielo

e briciole d’amore

se mai tu avessi nostalgia di me

kumamoto-1824324_640

(foto di DeltaWorks)

Annunci

Passeggiata e salita al Sasso Simone

Un parco che mi ha molto emozionato è stato il parco del sasso Simone e del Simoncello, si trova nella provincia di Arezzo ma in realtà l’area della riserva è situata tra Toscana, Marche e Romagna.
Il Sasso Simone (mt 1200) e quello del Simoncello sono “giganti con i piedi d’argilla”, si tratta di due massicci calcarei appoggiati su uno strato di argilla. Un’enorme frana di crollo interessa tutto il versante Sud del Sasso Simone ed ai suoi piedi si estende un enorme fiume di roccia che scende fra i calanchi per più di un chilometro. Attraversando la frana si possono vedere numerose conchiglie fossili.

Tra i tanti sentieri abbiamo seguito quello che da Case Barboni (Sestino, AR) sale fino al Sasso attraversando vallicole e zone calanchive dal fascino lunare. La vista sui massicci del Simoncello e di Simone è mozzafiato, molto interessante ed emblematica pure la storia di questo luogo. Sembra debba l’origine del suo nome ad un eremita venuto dall’oriente, detto appunto “Simone”, che stabilì qui la sua isolata dimora spirituale.

Sasso Simone fu poi scelto da Cosimo I nel 1565  per edificare la sua Città del Sole, toponimo analogo a quello di Terra del Sole, l’altra città-fortezza medicea costruita in terra romagnola. Infatti Sasso Simone rappresentava un nodo strategico del Granducato di Toscana in contrapposizione al castello di San Leo nel Montefeltro. Progettata dagli architetti Giovanni Camerini e Simone Genga, fu utilizzata nella sua doppia funzione sia di città militare che civile per quasi un secolo, poi, per avverse condizioni naturali e le mutate condizioni politiche la città venne abbandonata, rimane soltanto una strada lastricata e pochi ruderi. E per molto tempo il luogo, difficilmente raggiungibile, fu quasi dimenticato.

Oggi nel parco vi sono numerosi sentieri e sono promosse varie iniziative nel periodo estivo.

http://www.parcosimone.it/

Il sentiero Africa per l’abbazia di Monteveglio

Breve passeggiata nei colli bolognesi nel piccolo parco dell’abbazia di Monteveglio,(Valsamoggia), tra Bologna e Modena. Vi sono numerosi sentieri, tra cui il sentiero dell’Africa (questo nome, da solo, fa capire l’aridità de luogo) che scende lungo i calanchi per risalire alla cima del colle dove vi sono un caratteristico borgo all’interno delle mura del castello e la millenaria abbazia di Santa Maria. Un luogo di fascino selvatico e rude per via del paesaggio aspro dei calanchi. Il borgo è abitato e raggiungibile in auto, tuttavia consiglio la breve passeggiata a fine primavera o a fine estate, nelle ore tardo pomeridiane, per apprezzarne a pieno la semplice, arida bellezza.

Incontro con la salamandra pezzata.

Ecco la salamandra nel suo ambiente naturale, mezza mimetizzata tra le foglie dove ha il suo rifugio, vive in zone montuose in boschi di caducifoglie e in aree ricche di ruscelli, in cui si sviluppano le larve. La salamandra è notturna  ma talvolta esce anche nei giorni umidi e piovose..

Queste foto sono state scattate il 27 agosto 2006 durante un’escursione alla foresta della Lama nel versante romagnolo del parco delle foreste casentinesi.

Siamo stati fortunati a vederla proprio a lato del sentiero e … su di una scarpa…

per info sulla Salamandra http://www.astolinto.it/SchedeVA/SalamandraP.php

per info sulla foresta della Lama (Bagno di Romagna)http://www.casentinoselvaggio.it/index.php/la-foresta-della-lama/?id=74

Due sentieri.

 

wolf-547203_1280

Ci sono due sentieri :

uno, per arrivare fino a te, l’ho già percorso

andata e ritorno a piedi fino alla luna ;

l’altro, lo devo percorrere per andare via da te

a piedi, andata e ritorno fino al mio cuore…

In questo tempo fatto di attesa e speranza

c’è stato un unico punto di incontro,

siamo stati troppo vicini

e siamo già troppo lontani…

(foto da Pixabay di Patrice_Audet)

Arrivo al borgo

Arrivo al borgo di Lozzole (Palazzuolo sul Senio, FI) dal sentiero n° 529 da Borgo Fantino, dopo Marradi, 5 giugno 2016.

Lozzole si trova a 796 m di altitudine sul crinale tra la Valle del Senio e quella del Lamone. Il borgo appenninico è stato recuperato grazie a don Antonio Samorì e al lavoro di diversi volontari. Abbiamo incontrato due volontari che con orgoglio ci hanno mostrato e spiegato il lungo e difficile restauro della Chiesa di San Bartolomeo e del circolo del popolo del quale si è ritrovata la  documentazione originale.

Un approfondimento qui:

http://www.inmagazine.it/2015/05/lozzole-un-borgo-sul-tetto-degli-appennini/

Ci incontreremo.

 

Ci incontreremo di passaggio

in un sentiero di montagna

tra cielo e mare

e il saluto che ci scambieremo

sarà sincero e leale

sarà il buongiorno

tra gente che cammina

ci scambieremo

la gioia del cammino

e guarderemo insieme

lo spettacolo del mondo

non diremo una parola

che di parole non avremo bisogno

non ci toccheremo

che ogni distanza sarà superata

staremo accanto in silenzio

e ci annulleremo

nel mare del mondo

spezzeremo il pane

sapendo che altro nutrimento è per noi

berremo questo caffè

fino in fondo

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

L'arte di salvarsi

La vita è l'unica opera d'arte che possediamo.

Turisti per Sbaglio

...viaggiamo l'Europa di casa in casa

Knowing the Narcissist : HG Tudor

Know everything about narcissists from the world's no.1 source. A narcissist himself.

Cicaleccio confuso

Le mille storie ordinarie d'un (quasi) uomo altrettanto ordinario. Insomma, una gran noia.

L'ANGELO DIETRO IL SIPARIO (CONOSCERE IL NARCISISTA)

Sapere tutto sui narcisisti dalla fonte numero uno al mondo. Un narcisista stesso

Vivere la Magia

Esperienze di una Strega sul Sentiero di Madre Terra

❀ Shelinz - Scrivo solo se vivo ❀

BLOG DI CRESCITA PERSONALE

pantalica

la capitale dei siculi

Laura Parise

Come le onde del mare... un moto perpetuo... perché la vita è un libro pieno di pagine bianche...

LUX AREA

di Debora Macchi, fotografa

Vale in-divenire...

Just another WordPress.com site

La Terra di Mezzo

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori. Alda Merini

Tanos andando

Viaggio in sudamerica - Travel blog

CONTATTOZERO - NARCISISMO PATOLOGICO E PSICOPATIA

NARCISISMO PATOLOGICO E PSICOPATIA NO CONTACT

narcisismo patologico

Un benvenuto speciale alle/ai Sopravvissut@ al narcisismo. una volta scoperto che NON SIAMO PAZZ@ e soprattutto NON SIAMO SOL@, possiamo cominciare a rivivere un'altra volta. la miglior vendetta è una vita vissuta bene e pienamente.

Limù

- So many things to say -

Fame di parole

Storie, articoli e pensieri

La Poesia del Cuore

Questa è la poesia del mio cuore. Il mio essere, il mio amore. Dedicata alla persona che amo.

Piccoli ventagli

Poesia d'ispirazione orientale

The Art of Books

books and other mixed media works of art from the eclectic mind of jamila rufaro

La Vita, così come me la racconto

Quando sono quello che sono appare Dio dentro di me. (A. Jodorowsky)

Letters from Santa Blog

Make Christmas Magical with Letters from Santa!

prima dei tasti sul cuore

Il territorio dell'agire poetico

La porta della condivisione

La vita...è...un'avventura.........

SENZ'AZIONI

Qui sensibilizzo la mia immaginazione.

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

-Conto Alla Rovescia-

•Scegli i tuoi pensieri con attenzione, sei tu il creatore della tua vita•

piapencil

L'ironia è la prima strada verso la libertà

Illuminata

perchè tenerci tutto dentro, la comunicazione è la cosa più bella

patriziaturno

school is fun

Il tuo cielo

Li dove puoi mettere insieme persone, momenti, ricordi e sogni. Dove puoi esprimere serenamente i tuoi desideri oppure svuotarti delle tue paure. Puoi condividere le tue esperienze o aiutare chi sta in difficoltà. È il tuo cielo e decidi tu cosa vederci dentro.

L'angolo di White B.

Attraverso questo blog vogliamo parlare di NOI genitori: genitori di corsa, sempre alle prese col tempo e la gestione di lavoro e famiglia, e genitori che all’improvviso devono rallentare senza capire fino in fondo cosa sta succedendo. I loro bambini infatti sono ammalati o non ci sono più.

laspunta

Qui le chiacchiere stanno a zero... Siete capitati nel blog di un’accumulatrice compulsiva di informazioni...

L'Ombra delle Parole Rivista Letteraria Internazionale

L'uomo abita l'ombra delle parole, la giostra dell'ombra delle parole. Un "animale metafisico" lo ha definito Albert Caraco: un ente che dà luce al mondo attraverso le parole. Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Il Logos, infatti, è la struttura fondamentale, la lente di ingrandimento con la quale l'uomo legge l'universo.

folioandfibre.wordpress.com/

experimental mixed media, paper and textile explorations...and a place to empty my head

Woodlands and Waters

Outdoor adventures in the Tennnessee Valley and beyond

PaperMatrix

take paper in excess - add crafty fingers - and make woven wonders

fabriziocaramagna

Fabrizio Caramagna, ricercatore di meraviglie e scrittore di aforismi

SOGNOTEATRO

Il teatro è un sogno che si vive in poche ore e continua anche dopo. (Salvatore Pagano)

ALBERTO ROSSETTI

PSICOTERAPEUTA e PSICOANALISTA

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Visitare Civita di Bagnoregio

Prenotazione guida turistica, pacchetti e informazioni